UROLOGIA, TRA TECNOLOGIE E PASSIONE

Mar 18 • NEWS • 2635 Views • Nessun commento su UROLOGIA, TRA TECNOLOGIE E PASSIONE

L’esperienza del professor Carlo Molinari, dalla sala operatoria alla narrativa

L’urologia, la branca specialistica medica e chirurgica che si occupa delle patologie a carico dell’apparato genito-urinario, e cioè reni, ureteri, vescica, prostata e organi genitali maschili esterni, è cambiata tantissimo negli ultimi trent’anni. Il cambiamento ha avuto inizio probabilmente nel 1984 con l’introduzione delle onde d’urto. Fino a quel momento la maggior parte delle problematiche urologiche necessitavano di interventi chirurgici a cielo aperto, solitamente invasivi e con tempi di recupero lunghi. Oggi l’approccio è radicalmente cambiato, come conferma il professor Carlo Molinari, specialista in urologia, professore a contratto presso l’università di Roma La Sapienza, con incarico di alta professionalità all’Ospedale San Camillo-Forlanini di Roma e operativo come libero professionista presso il Salvator Mundi International Hospital. “In effetti la tecnologia e l’invenzione di strumenti negli ultimi anni ha cambiato radicalmente l’approccio in urologia, ormai sono rarissimi i casi in cui siamo costretti a intervenire chirurgicamente in modo classico. Lo strumento di ultima generazione con cui operiamo è il laser Tullio che ci consente un approccio minimamente invasivo, probabilità di successo altissime e tempi di ricovero per il paziente davvero ridotti”. Quali sono i casi più frequenti in urologia? “Il problema emerge quasi sempre sotto forma di colica renale, o di ostruzione della via urinaria. La diagnosi emerge con tac e risonanza, la terapia può essere realizzata con le onde d’urto (bombardamento calcoli) o con la laparoscopia, nell’uretere per la grossa calcolosi. Utilizziamo in altri casi la chirurgia micro e mininvasiva e in altre circostanze strumenti rigidi e-o flessibili”.

 

Il professor Carlo Molinari, specialista in urologia, professore a contratto presso l’università di Roma La Sapienza, con incarico di alta professionalità all’Ospedale San Camillo-Forlanini di Roma e operativo come libero professionista presso il Salvator Mundi International Hospital è appassionato di libri e di scrittura. Si è cimentato con successo nella pubblicazione di tre romanzi: Bisturi & diamanti (Marlin Editore), Come vento nelle risaie (Castelvecchi Editore), Breve storia di Hector Broch (Kindle e-book).

ROMA

tel. (+39) 06 58896050

« »