UN PROFESSIONISTA DI FIDUCIA PER SEGUIRE LA GRAVIDANZA

Nov 26 • NEWS • 3120 Views • Nessun commento su UN PROFESSIONISTA DI FIDUCIA PER SEGUIRE LA GRAVIDANZA

È il dottor Massimo Destro Castaniti, specialista in ginecologia e ostetricia

Medico specialista in ginecologia e ostetricia, una passione tramandata dal padre e dalla madre, il dottor Massimo Destro Castaniti fin dagli inizi della sua pratica professionale ha avuto il “desiderio di essere considerato dai pazienti il loro fiduciario”. Il medico dal 1988 è titolare di incarico come specialista ambulatoriale presso la Asl Città di Milano e presso gli Icp, Istituti clinici di perfezionamento, della città. La gravidanza, avverte, “non è una malattia, ma un percorso da fare insieme al professionista viene richiesto di svolgere un’opera di vigilanza e cura tra le più attente e assidue, che consente di assicurare, a tutto il processo di gestazione, le migliori condizioni affinché tutto vada per il meglio”. Nel tempo l’attività del dottor Destro Castaniti si è rivolta con maggior attenzione alla diagnostica ecografica in ostetricia e ginecologia, alla prevenzione delle malattie del basso tratto genitale femminile e maschile, comprese le malattie a trasmissione sessuale, la contraccezione e il trattamento dei disturbi in menopausa. “L’ecografia, un esame non invasivo – spiega il medico – in ostetrica permette di osservare i contorni del feto e la struttura dei suoi organi interni. Se la gravidanza procede normalmente, di solito si eseguono tre ecografie, una per trimestre e ognuna fornisce informazioni diverse”. La prima ecografia ostetrica si esegue tra la 8ª e la 12ª settimana, per accertare la presenza e la vitalità dell’embrione e per valutare – meglio verso la 12ª settimana – alcuni elementi che servono ad accertare la salute dell’embrione, a esempio la translucenza nucale. L’ecografia morfologica si esegue fra le 20ª e la 23ª settimana di gestazione. Attraverso essa si valutano la biometria e la morfologia del feto per escludere o accertare la presenza di malformazioni. La terza è l’ecografia biometrica di accrescimento, eseguita tra la 29ª e la 33ª settimana. Lo scopo principale è di valutare il corretto sviluppo del feto e il  suoaccrescimento, basandosi su valori di riferimenti standard. Vi è poi l’ecografia 3D, aggiunge il dottor Destro Castaniti, che “oltre a fornire una immagine reale del feto – cosa estremamente apprezzata dalle mamme – permette di indagare in modo più accurato gli organi e di verificare eventuali malformazioni che possono sfuggire ad una visione bidimensionale”. Connesso al tema della gravidanza vi è quello della contraccezione. “In assoluto non c’è un metodo contraccettivo migliore di un altro – afferma lo specialista – ogni metodo ha i suoi pro e contro. Il consiglio è di discutere le varie opzioni esistenti con il proprio medico”.

« »