Un network di specialisti al servizio della città

Lug 8 • NEWS • 4513 Views • Nessun commento su Un network di specialisti al servizio della città

È il Nuovo Centro Medico, ancora più legato con realtà, medicina di base, enti e istituzioni locali

 

Parlare dei servizi sanitari presenti a L’Aquila significa “fare i conti” con il terremoto che ha devastato il territorio. Dunque, rimarcare da una parte la difficoltà di una popolazione che si è trovata a dover ricostruire le attività rapidamente. E, dall’altra, sottolineare un impegno che non è mai venuto meno, nonostante tutto. Dopo aver lavorato per 30 anni presso l’ospedale cittadino, il dottor Giorgio Donati, dermatologo e immunologo, ha fondato una struttura, il Nuovo Centro Medico, con un particolare obiettivo. Spiega egli stesso: “La situazione aquilana è la seguente: non c’è nulla. Il terremoto ha portato via vite, attività e servizi. E anche molti medici si sono spostati a prestare la loro opera in luoghi dove le conseguenze del sisma non sono state così pesanti. Chi è rimasto si è trovato di fronte a una sfida: creare qualcosa che andasse oltre l’ordinario, che potesse rimanere, servire alle persone, in modo nuovo. Io sono fiorentino, di origine: avrei potuto ritornare nella mia città. Ho invece preferito rimanere, e ricostruire qualcosa di utile alla popolazione”. Ecco così l’idea di creare il Nuovo Centro Medico, che ha una visione allargata della presa in carico del paziente. Quindi non solo diagnosi e cura, ma un accompagnamento complessivo, che comprenda la salute e il benessere. Donati ha iniziato dunque a portare una nuova “visione” anche delle sue specialità, e le ha messe a disposizione dei pazienti. “La mia idea forte – prosegue – era quella di creare una vera équipe, dunque un network di specialisti capaci di lavorare insieme, integrando le diverse competenze”. Questo non solo a beneficio dei pazienti. Il discorso è infatti anche allargato al rapporto con i medici di medicina generale: per loro vengono organizzati corsi con titoli ed esperienze – visite, interventi – che aumentino le loro competenze. Vediamo nel dettaglio: grazie alla collaborazione con il provider di formazione Alba Auxilia, il centro si propone come polo di formazione interattiva per i medici del territorio. Il corsista non è un fruitore passivo, ma un attivo coworker all’interno di percorsi didattici appositamente progettati per consentire medico di medicina generale di comprendere l’approccio specialistico in ogni suo passaggio, anche pratico. Da qui l’ampio spazio a esercitazioni dove i partecipanti, in piccoli gruppi, si cimentano direttamente con le tecniche, con lo scopo di comprenderne le reali potenzialità, la maneggevolezza, la complementarità con il loro quotidiano. Gli eventi fin qui effettuati hanno avuto una valutazione sulla qualità altissima da parte degli intervenuti. “Il clima davvero operativo e ‘senza fronzoli’ – commenta Donati – porta il partecipante a sentirsi parte di un progetto di team working davvero condiviso, con la consapevolezza che il centro specialistico può essere visto in un duplice modo: come naturale prosecuzione di tecniche o metodiche tese a migliorare le probabilità di successo clinico per il paziente e, nel contempo, come luogo di apprendimento ed aggiornamento per il medico stesso”. Presso il Nuovo Centro Medico lavorano diversi specialisti. Il dottor Donati, come detto, si occupa di dermatologia e allergologia. La dermatologia nella sua declinazione estetica viene seguita da Cinzia Guidotti, che si occupa anche delle intolleranze alimentari. L’assistente al menu (ossia la persona che si occupa di curare le malattie con i cibi stessi) è Nicoletta Proietti. Rosanna Pietrangeli è invece la ginecologa, che ha anche una particolare sensibilità per le cure omeopatiche. Presso lo studio vengono anche effettuati interventi di chirurgia (laserterapia, terapia chirurgica di escissione di neoformazioni di tipo tumorale): in questo caso Donati è affiancato da Bruno Camillò, chirurgo plastico, che si occupa anche di laser CO2 e di laser frazionato vascolare, che si usa per eliminare capillari, varici e microvarici. Recentemente nel team si è anche inserito Renato Pietroletti, docente universitario e gastroenterologo. Il centro medico è nato certamente per supportare i cittadini aquilani, ma la sua fama si sta estendendo rapidamente, e oggi giungono presso la struttura anche abitanti di Sulmona, Avezzano e dei territori limitrofi. A fungere da “attrattiva principale” è proprio il centro in sé, unitamente al suo particolare approccio alla cura, che vede cosmetologia, ginecologia, laserterapia sul vascolare, assistenza alla dieta operare in modo sinergico per il benessere della persona. Gli studi sono ubicati nella periferia dell’Aquila, nella parte est, nella zona industriale, dove sono oggi collocate molte attività professionali. A ulteriore conferma della validità, serietà e competenza dei servizi forniti dal Nuovo Centro Medico sono gli stretti legami che la struttura e il dottor Donati hanno creato con realtà del territorio, con la medicina di base e con enti, istituzioni, università: questo per informare o promuovere azioni comuni di risoluzione delle patologie di cui soffrono i pazienti che si recano presso la struttura.

« »