Total skin regeneration

Lug 28 • NEWS • 3464 Views • Nessun commento su Total skin regeneration

Nasce a Bologna l’innovativo protocollo non invasivo per la rigenerazione cutanea: lo spiega la dottoressa Maria Vittoria Giatti

 

Oggi, trattare separatamente gli aspetti clinici correlati all’invecchiamento (rughe, macchie, rilassamento cutaneo, ecc.) appare del tutto superato. “Occorre invece adottare una strategia complessiva di ringiovanimento globale del volto”, afferma la dottoressa Maria Vittoria Giatti, specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica e medicina estetica. “Questo è possibile grazie

a un innovativo protocollo di rigenerazione cutanea non invasivo, alternativo alla chirurgia estetica, che associa in una formulazione esclusiva la potenza del gas plasma di Neo-Gen, gli ultrasuoni focalizzati ad alta intensità e l’efficacia del laserlift. Si crea così una sinergia che garantisce una duplice azione profonda e superficiale di rigenerazione tissutale per risultati concreti e duraturi in un’unica seduta. Questo nuovo trattamento di lifting non chirurgico del volto è stato ideato in collaborazione con Biosonic Medical Center di Bologna (www.biosonicmc.it), dove viene già effettuato con successo”. NeoGen sfrutta l’energia del plasma derivante dall’eccitamento dell’azoto, ottenendo un riscaldamento della pelle rapido e ben controllato in grado di penetrare in profondità. Questo trattamento provoca una duplice azione: da un lato, la pelle vecchia viene esfoliata per lasciare posto a un nuovo strato epidermico, eliminando macchie e cheratosi; al contempo, la sti stimolazione dei fibroblasti produce nuovo collagene ed elastina, rimodellando così i tessuti, migliorando tono cutaneo, texture e teleangectasie, sortendo un’azione seboregolante, attenuando le rughe e gli esiti cicatriziali. In associazione, gli ultrasuoni focalizzati ad alta intensità permettono di creare nel tessuto sottocutaneo un effetto termico-coagulativo liftante con la massima precisione, sicurezza ed efficacia con ottimi risultati sull’innalzamento dell’arcata sopracciliare, sollevamento della regione palpebrale, ridefinizione del contorno del volto, del collo, dell’angolo cervico-mentoniero, risollevamento delle regione delle guance e miglioramento delle pliche naso-labiali. Il risultato, visibile e naturale fin da subito, andrà ulteriormente migliorando nei mesi successivi. I vantaggi di questo nuovo approccio sono l’assenza di cicatrici, tempi di recupero veloci o addirittura assenti, ottimi risultati clinici, costi inferiori, ripetibilità, total effect (liftante e rigenerante). “Ogni trattamento viene studiato ad personam. Fondamentale è la progettualità di qualunque procedura estetica o chirurgica per garantire – conclude la dottoressa Maria Vittoria Giatti – non solo la bellezza ma, con una visione più ampia e più moderna, il ‘bellessere’ di ogni paziente”. La dottoressa Giatti svolge attività libero-professionale presso Biosonic Medical Center (Bologna), Poliambulatorio Città di Ferrara (Ferrara) e Ambulatorio La Sorgente (Verona).

« »