Soluzioni innovative per la disabilità

Mar 10 • NEWS • 2171 Views • Nessun commento su Soluzioni innovative per la disabilità

L’ortopedia Michelotti supporta persone comuni e sportivi con ausili all’avanguardia e un servizio altamente professionale.

Quasi 100 anni di storia hanno segnato il grande successo dell’Ortopedia Michelotti. Oggi i titolari Vanni e Lorenzo Michelotti, quarta generazione in azienda, facendo tesoro dell’esperienza e della professionalità acquisite, sono in grado di offrire un servizio a 360° nel supporto alla disabilità e alla risoluzione delle più comuni patologie ortopediche. Tenendo conto delle esigenze dell’utenza, i fratelli Michelotti, con un team di tecnici qualificati, sono costantemente impegnati nella ricerca di soluzioni tecnologiche all’avanguardia e di nuovi materiali per offrire il meglio nel proprio settore, sempre mantenendo il grande amore per questo lavoro che già nel 1916 contraddistinse il trisavolo Ferruccio fondatore della struttura. Oggi l’Ortopedia Michelotti ha sede centrale a Lucca e 10 punti vendita tra Toscana e Liguria. “Con un’offerta vasta e articolata di prodotti e soluzioni siamo in grado di garantire il massimo supporto all’utente – afferma l’ingegner Marco Pellizzon, responsabile informazione e sviluppo -. Ausili per adulti e ragazzi, ortopedia tecnica come protesi, tutori, busti e plantari, ortopedia pediatrica e ortopedia predisposta; la nostra gamma di soluzioni è ampia e sempre all’avanguardia, per questo organizziamo anche opening day diverse volte l’anno per portare a conoscenza dei nostri utenti le evoluzioni del settore, e organizziamo corsi di formazione specialistica agli operatori del settore (fisioterapisti e medici)”.
Michelotti è anche e soprattutto servizio. L’azienda ha per esempio previsto formule di finanziamento per venire incontro alle esigenze dei pazienti nell’acquisto degli ausili e delle apparecchiature. È poi possibile la formula del noleggio, utilissima in caso di disabilità momentanee. Per offrire ulteriore supporto si è sviluppata anche l’area Michelotti Medical, articolata tra la nuova sede e la storica sede in fase di ristrutturazione; qui è stato mantenuto l’ambulatorio di analisi biometrica strumentale posturale, coordinata da un medico ortopedico, e saranno realizzati uno studio odontoiatrico e un poliambulatorio multispecialistico per la gestione del paziente con disfunzioni posturali e per la gestione dei pazienti domiciliari. nella nuova sede è stato trasferito il centro podologico, che con orgoglio è ritenuto un fiore all’occhiello; diretto dal dott. Mazzoncini, medico podiatra (profilo anglosassone del podologo) in collaborazione con altri 3 medici in podologia, è attrezzato con le più moderne tecnologie strumentali e la nuova sala percorsi realizzata con varie superfici di appoggio per permettere una ancor più raffinata valutazione.
E oltre al patrimonio diagnostico, presso l’Ortopedia Michelotti è possibile trovare un’ampia gamma di soluzioni ortesiche, dal plantare biomeccanico secondo l’approccio anglosassone, fino a tutti i sistemi più innovativi per la risoluzione delle patologie del piede e dei distretti sovrasegmentari a lui legati. “Ci stiamo avvicinando alla data importante dei 100 anni di attività con una veste ancora più professionale e innovativa – aggiunge Pellizzon -. Abbiamo in programma per esempio di cambiare il layout dei punti vendita, probabilmente apriremo altri corner per dare sempre una risposta immediata ai nostri utenti, e stiamo continuando a sviluppare la divisione homecare, una linea di prodotti e di servizi dedicata alle case di cura e alle Rsa. Nel tempo abbiamo fatto della qualità del servizio e della presenza sul territorio un nostro vanto. Investiamo anche molto nell’ortopedia sportiva. siamo diventati unico referente in Toscana di un’importante produttore internazionale di carrozzine sportive, siamo un centro specializzato nelle protesi sportive e siamo unico referente tecnico del Comitato italiano Paralimpico della Toscana”. uno tra i tanti testimonial dell’impegno dell’Ortopedia Michelotti è emiliano Malagoli, un ragazzo appassionato di motociclismo che dopo aver subito un amputazione della gamba a causa di un incidente stradale, grazie e una speciale protesi che gli permette di piegare la gamba in sella alla moto oggi partecipa al campionato Bridgstone di motociclismo con avversari normodotati. “Ogni ausilio richiede adeguate specifiche in base all’utente che lo utilizzerà – conclude Pellizzon -. Grazie all’officina per esempio con una palestra specifica per amputati ed è in programma la realizzazione di un percorso specifico dove provare le carrozzine. Inoltre è l’unica officina ortopedica in Toscana a realizzare l’invaso Mas per le protesi trans femorali ed è referente per l’Ospedale Mayer di Firenze e l’istituto stella Maris di Pisa per la realizzazione di busti per scoliosi e di tutori pediatrici.

LuCCA
tel. (+39) 0583 980972

« »