OSSA E CUORE SENZA SEGRETI

Mag 6 • NEWS • 1235 Views • Nessun commento su OSSA E CUORE SENZA SEGRETI

Al Galeazzi, già riferimento per l’ortopedia, si combina anche l’eccellenza cardiologica per chirurgia e medicina dello sport

Presso l’I.R.C.C.S. Istituto Ortopedico Galeazzi (Gruppo Ospedaliero San Donato) di Milano opera da 14 anni il professor Maurizio Turiel, responsabile del Servizio di Cardiologia.L’équipe conta quattro cardiologi (un aiuto e tre assistenti) e quattro infermiere. “Il Galeazzi – spiega il professore – ha una forte e radicata tradizione ortopedica. A noi giungono pazienti che devono essere sottoposti ad una valutazione cardiologica, nel pre e nel post-intervento di chirurgia ortopedica, oppure vascolare, o ancora neurochirurgica. Inoltre, forniamo anche un servizio sul territorio comprendente visite cardiologiche con indagini strumentali che viene svolto presso ambulatori dedicati”. Il Servizio di Cardiologia ha il suo punto di eccellenza in una tipologia di diagnostica sofisticata e poco invasiva. Si tratta dello studio ecocardiografico eseguito sotto stress farmacologico per valutare il flusso della coronaria principale, ossia la discendente anteriore. “Lo studio del flusso coronarico effettuato in tal modo non è invasivo – precisa il professor Turiel – e permette di eseguire una stratificazione dei pazienti. Per esempio, questa diagnostica accurata consente di valutare i pazienti che devono essere sottoposti ad angioplastica, per indagare quali rischi siano già presenti, ancorché non conclamati. Definiamo questa indagine ‘funzionale’ e non solo ‘anatomica’, perché va, per esempio, a valutare la pericolosità o meno delle famose ‘placche coronariche’. Sempre questa indagine consente di analizzare lo ‘stato di salute’ del cuore in persone con familiarità o che hanno avuto eventi ischemici, o che desiderano praticare attività fisica”. Ogni anno sono ben 500 gli studi ecografici sotto stress farmacologico eseguiti; molto bassi i tempi di attesa, pari circa a 10-15 giorni. Il Servizio guidato dal professor Turiel ha in essere una stretta collaborazione con l’Unità Operativa di Reumatologia dell’Ospedale Luigi Sacco, che mira a valutare il danno cardiovascolare nei pazienti con malattie reumatiche. Il professor Turiel, che da anni coordina e collabora al Master in Ecocardiografia Clinica di secondo livello presso l’Università Statale di Milano, è anche docente della Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport. “Nostro obiettivo è quello di far diventare il Galeazzi un centro di Cardiologia dello Sport nel quale tutti gli sportivi, compresi i dilettanti, possano eseguire indagini complete, tra cui l’importante test cardiopolmonare, che valuta anche i gas respiratori quando il soggetto è sotto sforzo”.

MILANO

tel. (+39) 02 66214945 – 335 216229

maurizio.turiel@unimi.it

« »