Novità sulla fotoprotezione ?

Tutti ormai sanno quanto sia importante la fotoprotezione, sia per evitare inconvenienti fastidiosi come eritemi solari o bruciature, che rischiano di rovinarci le vacanze, sia per il significato di prevenzione nei confronti dell’insorgenza di tumori della pelle e del fotoinvecchiamento.

Forse non tutti sanno che ……..

I primi 3 giorni di esposizione sono necessari perché la pelle metta in atto i naturali meccanismi di difesa dall’aggressione solare . E’ quindi consigliabile applicare prodotti solari a protezione più alta rispetto a quelli che si utilizzeranno nei giorni successivi. Questo vale anche per le carnagioni più scure.

L’esposizione al sole non va però criminalizzata. Con le dovute precauzioni, ha infatti i suoi aspetti positivi, anzi è necessaria. Infatti la Vitamina D, che protegge le ossa dall’osteoporosi, viene sintetizzata proprio dalla pelle a patto che quest’ultima venga esposta al sole. E’ quindi consigliabile, in stagione solare, esporre parte della superficie cutanea (braccia o gambe) senza applicare la protezione solare per circa 15 minuti al giorno 3 volte alla settimana e solo dopo applicare i prodotti protettivi.

I prodotti solari utilizzati fino a pochi anni fa, si rivolgevano esclusivamente alla protezione nei confronti delle radiazioni UVB , in quanto solo gli UVB causano danni “visibili” come l’eritema. Le conoscenze attuali hanno evidenziato che anche gli UVA sono dannosi e lo sono in maniera più subdola , in quanto non ce ne accorgiamo in tempi brevi. Ne consegue che attualmente i prodotti solari prevedono protezione nei confronti sia degli UVB che degli UVA che degli IR. Sarà opportuno quindi verificare nell’acquisto che i prodotti abbiano queste caratteristiche, tenendo presente che la cosiddetta “protezione totale” non esiste!

Con l’utilizzo dei prodotti solari si realizza spesso un “sovraesposizione solare” , in quanto sentendoci garantiti e protetti, ci esponiamo per un arco di tempo più prolungato del dovuto, ignorando le fasce orarie consigliate. Attenzione quindi a non utilizzare i prodotti solari come un alibi per esposizioni selvagge.

Attenzione alle lampade e ai lettini abbronzanti. Non è vero che sono meno dannosi del sole, anzi!!!

Un cenno agli autoabbronzanti. Non sono nocivi , ma non sostituiscono i prodotti solari. Non hanno alcuna proprietà fotoprotettiva!!

 

 

Riferimenti

Dermatologa venereologa

DOTT.SSA CRISTINA TROVATO

BOLZANO

Tel. (+39) 348 3901599

cristina.trovato56@gmail.com

FAI SUBITO UNA DOMANDA AI NOSTRI SPECIALISTI!
Compila il form sottostante

Categoria domanda

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Telefono (richiesto)

Email (richiesto)

Provincia (richiesto)

Messaggio

« »