NEOPLASIE AL RACHIDE, CURE AL TOP A MILANO

Apr 4 • NEWS • 4170 Views • Nessun commento su NEOPLASIE AL RACHIDE, CURE AL TOP A MILANO

Ecco i risultati dell’équipe di Luzzati all’ospedale Galeazzi

Ci sono 12 strutture al mondo specializzate sulla patologia neoplastica del rachide. Il Centro di Oncologia Ortopedica e Ricostruttiva del Rachide dell’Istituto Galeazzi di Milano è una di queste. A dirigerlo il dottor Alessandro Luzzati, ortopedico, traumatologo, specializzato nei tumori osteoarticolari e soprattutto nelle neoplasie della colonna. “Mi occupo di chirurgia della colonna dal 1991 e il reparto che dirigo – dice il professor Luzzati – è una vera e propria eccellenza italiana, tanto da far parte dell’Aospine Knowledge Forum Tumor, che raccoglie le migliori strutture nel mondo per studi policentrici internazionali sulla patologia neoplastica maligna del rachide”. Gli interventi sono complessi, possono durare anche oltre 12 ore e mirano a rimuovere in monoblocco le parti malate dalla colonna cercando di non provocare danni agli organi circostanti, soprattutto il midollo. Insomma un terreno davvero dfficile su cui mettere le mani, per questo al mondo ci sono così pochi centri in grado di sostenere questo tipo di interventi. Luzzati, che dirige il reparto del Galeazzi da 7 anni e che è consulente ortopedico dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano da più di 20 anni, ha eseguito personalmente più di 2.500 interventi ortopedico-traumatologico maggiori, di cui più di 160 vertebrectomie singole o multiple, associate alla chirurgia degli organi circostanti per patologia neoplastica aggressiva del rachide; oltre 1.000 interventi di chirurgia vertebrale maggiore per la cura di scoliosi, spondilolistesi, traumi, instabilità, infezioni, stenosi e discopatie della colonna vertebrale. “Nella nostra struttura – dice Luzzati – oltre il 70% dei pazienti con tumore primitivo è libero dalla malattia a un anno e mezzo di distanza dall’intervento” e queste sono percentuali di assoluta eccellenza per chi si occupa di oncologia muscolo-scheletrica. Il chirurgo, che è stato primario della Divisione di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale di Cremona dal 1999 al 2009, attualmente esegue circa 200 interventi all’anno di chirurgia ortopedica maggiore (resezioni e ricostruzioni maggiori del rachide, bacino e ossa lunghe, artroprotesi primarie e di revisione, stabilizzazioni ed osteosintesi di fratture patologiche). Luzzati ci tiene a sottolineare il lavoro di squadra: “Sono finiti i tempi dei ‘professoroni’. Oggi la forza è nella squadra e io non faccio eccezione. Per l’eccellenza del mio reparto devo ringraziare i tre chirurghi collaboratori, gli anestesisti, il personale di sala operatoria e di reparto e tutto il personale dell’ospedale che ci assiste”.

 

MILANO

tel. (+39) 02 7380532

alessandro.luzzati@grupposandonato.it

www.alessandroluzzati.it

« »