L’INNOVAZIONE FA 100

Mag 8 • IN PRIMO PIANO • 225 Views • Nessun commento su L’INNOVAZIONE FA 100

L’introduzione del centesimo sistema robotico da Vinci a Catania presso il Policlinico Vittorio Emanuele

Giornata importante per la sanità del Sud: il 20 aprile è stato introdotto il 100° robot da Vinci in Italia proprio in Sicilia, nel policlinico Vittorio Emanuele di Catania. Salgono così a 3 i dispositivi per la chirurgia robotica mininvasiva nella Regione. L’ospedale, con il preciso scopo di garantire training a specializzandi e nuovi chirurghi, si è dotato del  Vinci Xi HD nella sua configurazione completa comprensiva di doppia console, simulatore e tavolo operatorio dedicato.

La piattaforma robotica, prodotta da Intuitive Surgical Inc. e distribuita in esclusiva in Italia da ab medica, si compone di tre parti: un carrello paziente, un carrello visione e una console chirurgica. Quest’ultima, posta al di fuori del campo sterile, consente al chirurgo di muovere a distanza i bracci robotici, che replicano i gesti dell’operatore azzerandone il fisiologico tremore, accrescendone la precisione, consentendo una libertà di movimento degli strumenti chirurgici su ben 7 assi e con una rotazione di 540°.

“L’arrivo a Catania della piattaforma da Vinci – chiarisce Filippo Pacinotti, Business Director di ab medica – rientra in un più ampio progetto che la nostra azienda sta perseguendo, soprattutto negli ultimi anni, per rendere più omogenea la distribuzione di nuove tecnologie sanitarie tra Nord e Sud Italia. Penso ad esempio alla Campania che ha costruito una vera e propria rete di eccellenze robotiche tra ospedali (GRIO) nonché un Centro di formazione robotico partenopeo (RAIN), alla Calabria che si è dotata nel 2016 del primo robot da Vinci, regione fino a quel momento sprovvista della tecnologia robotica, ora è il momento della Sicilia. L’obiettivo è di portare a termine un progetto strutturato e articolato che, insieme alle operazioni già messe in atto, contribuiscono a portare ai pazienti del Sud Italia l’eccellenza sanitaria a cui hanno diritto”.

Entusiasti dell’arrivo della piattaforma da Vinci anche Candeloro Bellantoni, Direttore generale dell’Ateneo, il prof. Giuseppe Morgia, Direttore dell’Uoc di Urologia del Policlinico, Salvatore Paolo Cantaro, Direttore Generale del Policlinico-Vittorio Emanuele, e il rettore dell’Ateneo Francesco Basile.

 

ab medica

Fondata nel 1984 da Aldo Cerruti, tuttora Presidente della società, ab medica è oggi l’azienda italiana leader nella produzione e nella distribuzione di tecnologie medicali, nonché punto di riferimento per la robotica chirurgica. Sono parte del gruppo ab medica diverse aziende orientate all’innovazione nella medicina, tra cui A TLC (telecomunicazioni e sistemi per la telemedicina), Genomnia (genomica e bioinformatica), Medical Labs (produzione di dispositivi medicali avanzati), Pacinotti (commercializzazione di dispositivi medici), Telbios (teleassistenza, telecardiologia, telemonitoraggio domiciliare), Officine Ortopediche Rizzoli (protesi, apparecchi ortopedici, ausili e attrezzature ospedaliere), ABEX Excelencia Robótica (distribuzione chirurgia robotica da Vinci in Spagna e Portogallo), WinMedical (devices indossabili di telemonitoraggio).

 

Per ulteriori informazioni:

ab medica: Elena Spigarolo, Mob. 340 5248744 spigarolo.elena@abmedica.it

                     Francesca Fossati, Mob. 345 1055544 fossati.francesca@abmedica.it

Chapter4: Giulia Morini, Mob. 373 7472175 morini@chapter4.it

« »