Orthomedica

L’ALTA TECNOLOGIA CHE ALZA L’ASTICELLA SUL FRONTE ORTOPEDICO

Dic 5 • IN PRIMO PIANO, NEWS • 1759 Views • Nessun commento su L’ALTA TECNOLOGIA CHE ALZA L’ASTICELLA SUL FRONTE ORTOPEDICO

Dal 1927 Orthomedica propone prodotti ortopedici sempre più all’avanguardia e performanti

Per valutare l’impatto sociale di un’azienda non esistono parametri uguali per tutti e tanto meno esistono metodi migliori di altri. Di sicuro, però, un’azienda come la Orthomedica srl, in 90 anni di attività nel settore dei presidi ortopedico sanitari ha avuto un impatto fortissimo sulla vita sociale e sul recupero dell’autonomia motoria di migliaia di pazienti in Italia e all’estero.

Leader nella realizzazione e distribuzione di prodotti ortopedici su misura ad alta valenza tecnologica, Orthomedica ha infatti sempre saputo esprimere al meglio l’evoluzione di un settore tanto importante della sanità, come emerge dalle parole del presidente Massimo Pulin.

Orthomedica-1

“Una delle molle che hanno sempre sostenuto la ricerca e il grande sviluppo dell’azienda è stata la valutazione dell’impatto sociale dei nostri presidi ortopedici. D’altra parte, quando si parla di tutori, busti o protesi, è ovvio che si entra in un segmento della sanità molto sensibile e spesso decisivo per la qualità della vita delle persone”.

Emerge dunque con forza il ruolo sociale e l’importanza di mercato che hanno le produzioni di Orthomedica. Ma per comprendere appieno la metodologia di studio, ricerca e progettazione messi in atto delle èquipe tecniche dell’azienda veneta, ora riunite nella nuovissima e avveniristica sede di Piazza San Giovanni XXIII a Padova, è necessario forse fare un passo indietro e descrivere le caratteristiche dei principali stackeholder dell’azienda.

Si rivolgono infatti ad Orthomedica i migliori specialisti italiani e stranieri che inviano i loro pazienti sicuri di ottenere un buon risultato, grazie anche un’importante rete di negozi ortopedici specializzati distribuiti in tutto il territorio del Triveneto; ma il vero e principale riferimento è certamente il paziente, con la sua famiglia, perché ogni presidio ideato, progettato e prodotto da Orthomedica migliora la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie.

“Chi ricorre ai nostri presidi ortopedici – ribadisce il presidente Massimo Pulin – spesso ha perduto autonomia personale e, con quella, anche un ruolo socio economico all’interno della famiglia. Dunque un danno al quale Orthomedica con il suo staff di tecnici ortopedici ed ingegneri biomedici può di fatto garantire sollievo con interventi personalizzati e mirati. Dal punto di vista fisico, motorio e psicologico, gli effetti attesi dall’utilizzo dei presidi dell’azienda sono infatti legati al recupero parziale o totale delle attività motorie degli arti superiori o inferiori da parte dei pazienti interessati e quindi alla riduzione della loro fatica fisica, ma anche alla riduzione dell’impatto psicologico legato spesso all’assistenza continua da parte dei famigliari. Da questo deriva anche il recupero di una vita relazionale e spesso anche lavorativa normale con vantaggi notevoli per tutti, sia dal punto di vista psicologico che sociale ed economico”. Grazie a Orthomedica e ai suoi modernissimi sistemi ortopedici si può quindi parlare a tutti gli effetti di un approcci disciplinare che migliora sensibilmente la qualità della vita.

Orthomedica-2

I presidi tecnologicamente più evoluti sono infatti destinati al settore degli arti superiori e inferiori, ma tra le infinite referenze studiate a Padova in oltre 90 anni di attività figurano anche alcuni dei presidi sanitari più classici ed utilizzati come busti per tutte le patologie vertebrali dall’età evolutiva sino all’età avanzata, plantari su misura, tutori e ortesi. Per quanto riguarda invece le protesi dell’arto superiore o inferiore queste possono essere meccaniche, elettroniche e la nuova generazione di protesi Bioniche, customizzate grazie alla modellazione con stampa 3D. Tutto ovviamente pensato e realizzato a regola d’arte da un’equipe di altissimo livello in grado di seguire e personalizzare ogni prodotto ortopedico in base alle specifiche esigenze di ogni singolo paziente. Negli ultimi anni l’evoluzione dei presidi ortopedici ha ovviamente subito un impulso notevolissimo dato dall’introduzione della meccatronica, una scienza che, integrando meccanica ed elettronica, studia e sviluppa macchine capaci di simulare il movimento di organismi viventi o di loro parti. In questa direzione va proprio la nuova protesi bionica Phoenix, un esoscheletro di concezione quasi avveniristica in grado di far nuovamente camminare chi ha perso l’uso delle gambe.

PADOVA
tel. (+39) 800 926010

L’inaugurazione

Il passaggio di consegne è avvenuto già la scorsa primavera, ma solo a settembre è stata ufficialmente inaugurata la nuovissima e grande moderna sede di Orthomedica in Piazza San Giovanni XXIII a Padova.
Al taglio del nastro hanno partecipato le massime autorità cittadine e regionali, per i grandi passi in avanti compiuti in campo ortopedico grazie agli investimenti e alla alta specializzazione in oltre 90 anni di studio e ricerca condotti dall’azienda di famiglia.

Orthomedica-3

 

« »