LA VOCE DEL CUORE

Mar 19 • NEWS • 1645 Views • Nessun commento su LA VOCE DEL CUORE

“Il linguaggio non è della lingua ma del cuore. La lingua è solo lo strumento con il quale parliamo. Chi è muto è muto nel cuore, non già nella lingua… Quali le tue parole, tale il tuo cuore.” Paracelso

Il cuore è il centro dell’unità psicosomatica dell’individuo, la casa interna, la fucina che emana la nostra essenza più intrinseca. Esso rappresenta l’umanità, le virtù più nobili. É il regno dell’immaginazione creativa, delle convinzioni più profonde, della passione. Alimenta la fiducia verso le proprie capacità e l’autostima. Il mio cuore coincide con me, è qui che sono veramente io, è lo scrigno della mia intimità e coscienza. Rimorso, colpa, giudizi e rimuginazioni lo soffocano. Le continue punture della coscienza lo feriscono incidendo sul suo funzionamento. Relegarlo a mero muscolo e pompa che ci mantiene in vita ci impedisce di cogliere il suo alto significato simbolico. Il cuore immaginante trasforma concetti indefinibili come anima, dignità, amore e bellezza in attualità vissute nell’essenza stessa della vita. Allontanarci dal legame profondo con esso, irrigidirlo e comprimerlo attraverso la nostra volontà allucinata da paure e ossessioni, lo costringe a ritmi pressanti. Snaturare la nostra persona lo congela. Egli esprime il suo stato di sofferenza, sclerotizzazione, occlusione e morte con patologie quali disfunzioni valvolari, aritmie, aneurismi, ipertensione, infarto. Non appesantire il tuo cuore con ansie e pensieri stagnanti. Coltiva nel tuo intimo un continuo stato di grazia e bellezza, donandogli la leggerezza di una piuma.

 

Donatella Peruzzo

Bolzano

tel. (+39) 0471 979626

www.psicologiaperuzzo.com

« »