JSH ricorre all’innovativo strumento del minibond per finanziare il proprio piano di crescita

Mar 13 • NEWS • 1956 Views • Nessun commento su JSH ricorre all’innovativo strumento del minibond per finanziare il proprio piano di crescita

Milano, 30 gennaio 2014 – JSH Group S.p.A. (“JSH”), società attiva nella gestione di strutture turistico-alberghiere nei segmenti Upper-Upscale e Luxury con ricavi consolidati 2013 per oltre 28 milioni di Euro, accede allo strumento di finanziamento innovativo rappresentato dai c.d. “minibond” approfittando del nuovo favorevole assetto normativo.
L’attività di JSH è concentrata nell’offerta di servizi alberghieri sul mercato italiano all’interno dei segmenti dell’Upper-Upscale e Luxury, mediante l’utilizzo in franchising dei più noti brand alberghieri internazionali (Radisson Blu, Hilton DoubleTree, Holiday Inn, ecc.), ed è destinata a una clientela prevalentemente leisure (ospitalità per vacanza e tempo libero) attraverso l’offerta di servizi alberghieri in 20 strutture circa, suddivise tra (i) Resorts – hotel di oltre 100 camere (oggi in Sicilia, Sardegna, Puglia e Toscana), (ii) Boutique Hotels – hotel d’alta gamma con meno di 100 camere (oggi in Toscana e in Emilia Romagna) e (iii) City Business Hotels – hotel con oltre 100 camere in città di primo livello (attualmente a Roma e dal 2014 a Milano e Bologna).
Il prestito obbligazionario è stato ammesso alle negoziazioni sul mercato ExtraMOT PRO gestito da Borsa Italiana S.p.A. per un importo di complessivi nominali 1,8 milioni di Euro ed è stato sottoscritto da investitori professionali, tra cui Zenit SGR S.p.A., e da diversi partners consolidati di JSH. Il prestito ha una durata di 5 anni, con rimborso del capitale a partire dal secondo anno, e prevede il pagamento di una cedola annuale lorda pari al 7,50%.
JSH intende, inoltre, collocare un’ulteriore tranche durante un secondo periodo di offerta del prestito obbligazionario, che si aprirà il 3 febbraio per concludersi il 31 marzo 2014, allo scopo di completare la raccolta dei mezzi finanziari utili al perseguimento del proprio piano industriale.
L’inizio delle negoziazioni delle obbligazioni sul listino ExtraMot PRO è stato fissato per domani, 31 gennaio 2014. Il Documento di Ammissione del prestito obbligazionario e il relativo Regolamento sono disponibili sul sito web della società www.jshotels.it nella sezione “Investor Relations”.
Grazie alle risorse apportate dal prestito obbligazionario, JSH intende finanziare il proprio piano di crescita che permetterà di raggiungere un numero di 25/30 hotel in gestione ed un fatturato consolidato di 50 milioni di Euro entro il 2018.
Così Andrea Cigarini – Presidente di JSH – ha commentato l’operazione: “In un periodo in cui l’accesso al credito per le PMI è fortemente limitato – ma nel quale JSH può sfruttare interessanti opportunità di crescita, con l’obiettivo di rafforzarsi sia in Italia sia all’estero, esportando lo stile ed il gusto italiano dell’ospitalità nel mondo – abbiamo compreso che era giunto il momento di rendere maggiormente efficiente la struttura finanziaria di JSH attraverso il ricorso a forme innovative di finanziamento, quali i minibond, che ci permettessero di realizzare i nostri programmi di investimento. Tale operazione rappresenta per JSH il primo passo verso il mercato finanziario, infatti stiamo valutando l’ipotesi di proseguire nel processo di consolidamento patrimoniale attraverso la quotazione all’AIM Italia entro il 2015”.
JSH è stata assistita nella realizzazione dell’emissione del prestito obbligazionario e della quotazione su ExtraMOT PRO da Unipol Banca S.p.A. e da ADB Analisi Dati Borsa S.p.A., che hanno agito, rispettivamente, in qualità di Financial Advisor e co-Advisor dell’operazione. Lo Studio Albertazzi e Associati di Milano, invece, ha assistito la società in qualità di Legal Advisor.
Il società di revisione del bilancio di JSH Group S.p.A. è Audirevi S.r.l.
JSH Group S.p.A. (“JSH”) nasce da un team di professionisti che, nella primavera del 2010, decide di unire le proprie competenze per dare vita ad una nuova realtà nel mondo delle gestioni alberghiere, che si distingue dal tradizionale format delle catene alberghiere.
Grazie alla coesione, all’impegno e alle singole competenze dei suoi promotori e fondatori, il loro ambizioso progetto porta rapidamente a importanti gratificazioni. Infatti, dopo solo 3 anni di attività, JSH può già vantare la gestione di quasi 20 strutture alberghiere nel mercato italiano (suddivise nelle tipologie Resorts, City Hotels e Boutique Hotels), attraverso diverse formule contrattuali (locazione, affitto d’azienda e management). JSH mira ad ampliare il proprio portafoglio a 25/30 delle strutture in gestione – diretta e indiretta – rientranti nelle categorie anzidette, con l’obiettivo di conseguire un fatturato di 50 milioni di Euro entro il 2018.
Il portafoglio delle strutture gestite è tale da poter assicurare l’offerta di qualsiasi tipo di soggiorno: (i) vacanze nelle più rinomate località di mare, (ii) week end all’insegna del relax o dello sport negli hotel dotati di centro benessere e campo da Golf, (iii) viaggi di lavoro o di piacere alla scoperta delle bellissime città d’arte.
Il punto di forza di JSH consiste nell’abilità di rilevare la gestione di strutture alberghiere sino a quel momento underperforming ma con un potenziale inespresso da fare emergere e, pur non operando come una tradizionale catena alberghiera, di realizzare le economie di scala tipiche delle compagnie a marchio integrato.
Il codice ISIN per le obbligazioni è IT0004991706.
Per ulteriori informazioni:
JSH Group S.p.A.
Sede legale: Galleria del Corso, 1 – 20122 Milano (MI)
Sede operativa: Via Circonvallazione Meridionale, 56 – 47923 Rimini (RN)
Telefono +39 0541 620122 – Fax +39 0541 1780882
Website www.jshotels.it – Email info@jshotels.it

« »