Pazienti osteoporotici con fratture: arriva in aiuto il progetto GerOs Torino

Mar 18 • NEWS • 1556 Views • Nessun commento su Pazienti osteoporotici con fratture: arriva in aiuto il progetto GerOs Torino

I pazienti Osteoporotici con fratture, spesso anziani, fragili e disabili, non sempre ricevono una diagnosi corretta ed una terapia appropriata. Presso la SC di Geriatria e Malattie Metaboliche dell’osso della AOU Città della Salute e della Scienza di Torino (Ospedale Molinette), diretta dal Prof Giancarlo Isaia, è stato attivato, con il contributo della Fondazione per l’Osteoporosi Piemonte, un progetto di consulenza telematica che ha coinvolto numerose strutture piemontesi che gestiscono pazienti con fratture da fragilità (Ortopedia, Reumatologia, Fisiatria e Geriatria) e che,  non essendo abilitate al rilascio di piani terapeutici riservati a pazienti particolarmente complessi, devono inviare i Pazienti al centro di riferimento regionale; al fine di evitare loro disagevoli spostamenti, è stato messo a punto il progetto GerOs Torino, che si articola in una piattaforma telematica gestita dai Medici delle Molinette, alla quale i centri periferici che lo hanno richiesto possono afferire, inserendo i dati dei loro pazienti che sono andati incontro ad una frattura da fragilità. E’ così possibile, in assenza del paziente, esaminare la sua storia clinica, gli esami di laboratorio e radiografici, formulare una diagnosi accurata e suggerire le terapie più adeguate. Sono stati in tal modo gestiti e trattati appropriatamente circa 200 Pazienti che non si sono spostati dal loro domicilio, con positive ricadute sulla loro qualità di vita ed un risparmio calcolato di circa 28.000 Km, derivante dai loro mancati trasferimenti alla struttura ospedaliera torinese.

Prof. Giancarlo Isaia
www.cittadellasalute.to.it

www.osteoporosipiemonte.it

« »