GPS INDOOR PER LA SANITÀ DEL FUTURO

Ago 30 • NEWS • 505 Views • Nessun commento su GPS INDOOR PER LA SANITÀ DEL FUTURO

TapMyLife: positioning&tracking per una storia di successo

Attiva dal 2014, TapMyLife ha realizzato una piattaforma innovativa che estende le funzionalità della tecnologia GPS per localizzare persone, operatori, attrezzature ed apparecchiature anche in luoghi chiusi, specializzandosi nell’applicazione di tecnologie di navigazione e posizionamento nelle strutture sanitarie, negli ospedali e nelle case di cura. Il progetto ha da subito ricevuto riconoscimenti anche a livello internazionale: dal “Premio Innovazione Salute”, al prestigioso “Seal of Excellence della Commissione Europea”, passando per il premio “Idea innovativa sanità digitale” del Consorzio Arsenàl.IT, solo per citarne alcuni. Ne parliamo con Giuseppe Venuti, Communication manager di TapMyLife.

Qual è l’obiettivo dell’applicazione? Aiutare gli utenti a muoversi in uno spazio chiuso per raggiungere qualsiasi punto della struttura. Le nostre soluzioni affrontano molteplici aspetti all’interno degli ospedali, alcuni esempi sono l’accoglienza e la guida degli utenti, l’analisi dei tempi e delle performance dei percorsi di sterilizzazione, la rilevazione dei tempi intraoperatori, il monitoraggio del trasporto di emocomponenti, campioni biologici ed organi, la localizzazione dello strumentario chirurgico, la gestione del trasferimento di pazienti interno ed esterno alla struttura. La flessibilità dell’investimento rende la nostra tecnologia applicabile in modo trasversale in campo sanitario. Inoltre con TapMyLife, i pazienti hanno un miglioramento della loro esperienza negli ospedali. Sottolineiamo che l’intero processo migliora la qualità dei servizi offerti e porta un risparmio di circa il 15% dei costi di gestione. Qual è il caso di cui andate più fieri? Siamo presenti in numerose strutture ospedaliere del nord est e ci stiamo espandendo velocemente a testimonianza del fatto che i presidi ospedalieri hanno bisogno di nuove tecnologie per dialogare con l’utenza in modo semplice e immediato e di tenere sotto controllo i macchinari e gli assets. Ricordiamo il progetto MyHospital Serenissima all’ospedale dell’Angelo di Mestre: abbiamo mappato più di 350 punti di interesse, dialogando con 700 sensori beacons collocati in altrettanti punti strategici, indicando così agli utenti il percorso corretto passo dopo passo, oltre che le informazioni sugli orari dei servizi. In questo modo sono stati mappati e trasferiti nella app tutti i 10 i piani della struttura.

Health Care Experience: perché specializzarsi in ambito sanitario? TapMyLife ha scelto di specializzarsi principalmente in ambito sanitario grazie ad una attenta conoscenza di questo mercato e delle sue molteplici caratteristiche. La flessibilità e l’investimento contenuto rendono la nostra tecnologia applicabile in modo trasversale in campo sanitario. La collaborazione con l’Associazione Ciechi ci ha permesso di rendere il nostro strumento fruibile anche da utenti non vedenti, così come l’aver tradotto l’applicazione in più lingue si muove con le esigenze di multiculturalità e integrazione alla base del sistema sociale. TapMyLife sposa tecnologia e servizi, una vera e propria rivoluzione “filosofica” a testimonianza di come la Sanità del futuro non possa prescindere da soluzioni efficaci a servizio delle persone.

Giuseppe Venuti

BERGAMO

tel. (+39) 035 673754

info@tapmylife.com

www.tapmylife.com

« »