DOVE LA CHIRURGIA ORTOPEDICA È AL TOP

Apr 28 • NEWS • 8658 Views • Nessun commento su DOVE LA CHIRURGIA ORTOPEDICA È AL TOP

Al Cto del Maria Adelaide di Torino un’équipe eccellente

Il Presidio Ospedaliero CTO (Centro Traumatologico Ortopedico)/ Maria Adelaide è il principale ospedale traumatologico di Torino. È centro di riferimento regionale per la gestione delle traumatologie complesse: nell’ambito della chirurgia dell’anca e del bacino, in particolare, vanta competenze di alta specializzazione ed è una delle prime cliniche europee come numero di interventi fatti. “È il cavallo di battaglia del nostro reparto”, afferma Alessandro Massè, direttore della Clinica universitaria ortopedica CTO, professore Associato in Ortopedia e Traumatologia presso l’Università degli Studi di Torino, nonché membro della International Hip society, che raggruppa i 100 più influenti chirurghi dell’anca al mondo. Il professor Massè si riferisce “a tutta la chirurgia dell’anca e del bacino, sia traumatica che protesica: settore in cui ci avvaliamo di tutte le più moderne tecniche di approccio, e conservativa, per cui l’équipe si occupa del trattamento di tutte le patologie sia dell’età evolutiva come epifisiolisi, Perthes, displasie dell’anca, che dell’adulto attraverso l’utilizzo di tecniche diverse, ovvero trattamenti a cielo aperto, miniopen, artroscopici, osteotomie correttive pelviche, con interventi mirati a migliorare situazioni di deformità o malformazioni congenite”. Nel reparto, in cui esercitano oltre una trentina di chirurghi coordinati dal professor Massè, le attività sono organizzate in gruppi di competenza subspecialistica. “Oltre alla già citata chirurgia del bacino – spiega Massè – siamo attivi con la chirurgia del ginocchio, la chirurgia della caviglia e del piede, il cui responsabile è il dottor Raul Cerlon e la chirurgia delle deformità e infezioni ossee, gestita da un gruppo guidato dal dottor Domenico Aloj. Lavoriamo anche in stretto contatto con altri reparti del nostro ospedale, che è stato concepito proprio nell’ottica di rispondere a tutte le esigenze della popolazione con attività standard e alcune punte di eccellenza e con connotazioni superspecialistiche in alcuni settori, in un ambito molto cooperativo. Non è un caso quindi se abbiamo, per esempio, ottimi rapporti di collaborazione con la Chirurgia oncologica ortopedica guidata dal dottor Raimondo Piana”. Ma il confronto è anche con altri ospedali, per esempio nell’area del trattamento della patologia dell’anca in età pediatrica “settore che – conclude il professor Massè – ci vede collaborare con diversi Centri di Ortopedia Pediatrica, tra i quali l’Ospedale Gaslini di Genova e l’Ospedale Regina Margherita di Torino”.

TORINO

tel. (+39) 011 55741

alessandro.masse@unito.it

« »