Cos’è la vergogna?

La vergogna è un sentimento negativo che coinvolge la valutazione del sé, è frequente nei bambini e negli adolescenti. Quando questo sentimento è attivo anche le relazioni interpersonali vengono negativamente influenzate. La vergogna, infatti, è associata al sentimento di inadeguatezza e al timore del giudizio dell’altro, e porta a comportamenti di chiusura ed evitamento. Le esperienze associate a questo sentimento sono dolorose e non vengono integrate nel racconto che la persona fa di sé. Le caratteristiche di questo sentimento sono tali da rendere difficile al bambino la sua gestione perché sente minacciata la relazione.

La vergogna ha un ruolo importante nello sviluppo psicopatologico (Schore, 1994)in quanto le esperienze associate a questo sentimento vengono tenute nascoste e non entrano a far parte delle esperienze “con l’altro”. Tale sentimento blocca lo sviluppo delle abilità riflessive e inficia la capacità di dare un senso alle esperienze soggettive. La relazione psicoterapeutica è uno strumento per elaborare ed integrare positivamente la rappresentazione di sé e dell’altro.

Riferimenti

PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA
DOTT.SSA VALENTINA NOTARI
Verona
tel. (+39) 349 7401563
valentina.notari@gmail.com

FAI SUBITO UNA DOMANDA AI NOSTRI SPECIALISTI!
Compila il form sottostante

Categoria domanda

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Telefono (richiesto)

Email (richiesto)

Provincia (richiesto)

Messaggio

« »