Chirurgia plastica ed estetica d’eccellenza

Apr 9 • NEWS • 3126 Views • Nessun commento su Chirurgia plastica ed estetica d’eccellenza

Il dottor alberto armellini è pioniere del lifting facciale tridimensionale e di tecniche all’avanguardia per il body contouring e la medicina estetica.

Il Gianicolo Plastic Surgery Institute è un angolo di California nel cuore di Roma, dove i desideri di bellezza si trasformano in realtà. In sala d’aspetto filtra un debole sole dalla tenda bianca che divide i sogni di sentirsi e vedersi più belli dal resto del mondo. Fuori batte il cuore della Capitale. Siamo al Gianicolo. Entrando si respira educazione, rigore, professionalità, riservatezza, tutto è perfetto e ovattato, un luogo ideale scelto da star del cinema, volti noti della tv, vip del jetset internazionale e gente comune, per prendersi cura della propria bellezza con eleganza e raffinatezza. Alberto Armellini è il padrone di casa, il chirurgo che con le sue magie migliora e mantiene ciò che è già bello e allo stesso tempo vendica le cattiverie di madre natura. È non lontano da Hollywood che il noto chirurgo italiano,
collaborando da più di 15 anni con il suo maestro il professor Terino, mago assoluto del bisturi, ha sviluppato un’idea di lifting tridimensionale, assolutamente nuovo, “dolce” ed efficace.
Dottor Armellini, lei è il pioniere del lifting 3D. Di cosa si tratta? “È una nuova filosofia chirurgica, è l’arte che incontra la scienza. Sto proseguendo la via tracciata dal mio maestro, il quale mi ha insegnato tutti i segreti della chirurgia del viso e un modo pionieristico e totalmente nuovo di studiare un volto, capire dove è invecchiato, dove invecchierà e agire laddove è necessario. La tradizionale chirurgia bidimensionale ‘scolla e tira’, rende i visi artefatti e tutti uguali. La moderna chirurgia ‘scolpisce’ il volto valorizzando i contorni e la terza dimensione, la profondità. La chirurgia del viso, entrata finalmente in una nuova era, permette di ottenere risultati fantastici e naturali. Il viso non è un foglio piano, ma una struttura meravigliosa e complessa costituita da forma e volume, nella quale si riconoscono una serie di convessità-concavità e basso-rilievi quali zigomi, angolo della mandibola, naso e mento. Il lifting 3D rimodella e crea armonia tra le naturali salienze del volto e, come uno scultore, il chirurgo riesce in maniera dolce a migliorare l’estetica e la capacità attrattiva del viso. Il lifting 3D è il risultato di più procedure, fra cui si annoverano anche protesi sottorbitarie e lipostrutturazione, il cui sapiente e oculato ‘dosaggio’ rappresenta la ‘formula magica’ per ottenere risultati meravigliosi e naturali. Oggi tanti altri colleghi cominciano a parlare di lifting 3D, questo ci fa molto piacere. Vuol dire che le nostre intuizioni erano giuste”. Quando è giusto intervenire chirurgicamente su un viso?
“Non c’è una data. Esiste un momento in cui il paziente si specchia, non si riconosce, non si piace più e sente il desiderio di fare qualcosa. Ma tutto ciò deve coincidere con la valutazione dello specialista che, dopo uno scrupoloso studio, programma l’intervento nei minimi particolari. La vecchiaia non è rappresentata dalle rughe, ma dall’espressione del viso. Quando i lineamenti cadono e fanno del volto una maschera triste e stanca, io li riposiziono sul loro ‘orizzonte della gioventù’ conferendo al viso un aspetto luminoso, riposato, giovane e naturale”.
Oggi cosa si può fare per avere un viso fresco e giovanile? “Tanto. Nel mio Istituto si dà molta importanza alla prevenzione, alla cura della pelle e grazie a procedure mediche e macchinari di ultima generazione si ottengono risultati meravigliosi con presentabilità immediata. In me coesiste lo specialista in chirurgia plastica e il diplomato in medicina estetica e, grazie a questa formazione e a un team di alta professionalità, il paziente viene seguito a 360 gradi”. Quali sono gli interventi più richiesti per il body contouring?
“La mastoplastica additiva, grazie alla grande varietà di protesi mammarie, permette di cucire addosso l’intervento e di ottenere risultati fantastici e naturali in totale sicurezza. La liposcultura consente un perfetto rimodellamento del profilo corporeo, migliora il rapporto vita-fianchi e soprattutto ‘scolpisce’ i glutei rendendoli belli e attraenti”.
Quali sono i segreti di una chirurgia di successo? “Grande preparazione, continui aggiornamenti, rigore, manualità chirurgica, spiccato senso del bello, dell’eleganza e delle proporzioni. Quest’ultima, si ha o non si ha. Fondamentale è eseguire gli interventi in sala operatoria di cliniche di accertata qualità, sempre in presenza dell’anestesista e di una équipe chirurgica al completo”.
Cosa vorrebbe si dicesse di lei?
“Che sono un ‘uomomedico’, scritto tutto attaccato”.

ROMA
tel. (+39) 06 5819436 – 347 2730352
www.albertoarmellini.com

« »