Approccio multidisciplinare delle neoplasie mammarie

Feb 2 • NEWS • 1210 Views • Nessun commento su Approccio multidisciplinare delle neoplasie mammarie

Oggi la gestione delle pazienti con problematiche mammarie si basa su un approccio multidisciplinare: la sinergia tra diversi specialisti è diventata fondamentale. La Comunità Europea ha, infatti, richiesto ai singoli paesi la creazione di Breast Unit: le pazienti affrontano un percorso in cui il radiologo associa agli esami standard la RMN, l’eventuale biopsia delle lesioni sospette per un esame istologico e il medico nucleare esegue la linfoscintigrafia e l’eventuale marcatura per la localizzazione delle lesioni non palpabili (ROLL). Al patologo vengono richieste informazioni dettagliate per personalizzare la terapia, concordata dall’oncologo e dal radioterapista. Inoltre, il chirurgo che sottopone la paziente a un trattamento demolitivo collabora con il chirurgo plastico per limitare i danni “esteriori” che hanno ripercussioni a livello psicologico. Centrale, per accompagnare le pazienti nel loro cammino, è anche la figura dello psicologo. Questo nuovo approccio ha portato alla riduzione degli errori  e a una maggiore consapevolezza e accettazione del problema da parte delle donne. Per questo motivo ho cercato di creare un pool di specialisti sia nella mia attività ospedaliera sia in Columbus (dove svolgo la libera professione), clinica che dispone di sei sale operatorie di altissimo livello tecnologico, attrezzate con sofisticate apparecchiature. In questo modo si offre alle donne ciò di cui hanno bisogno in momento difficile e delicato della loro vita: professionalità e umanità.

 

Tommaso Savio

MILANO – ZINGONIA (BG)
tel. (+39) 333 2302962

tommasosavio@gmail.com

« »